Loading

PREMIO DI STUDIO “MAURO GELFI”

PREMIO DI STUDIO “MAURO GELFI”

Sei un giovane studioso e vuoi cimentarti in una ricerca storica? Anche quest'anno puoi candidarti al premio di studio Mauro Gelfi! Vuoi saperne di più? Leggi il bando riportato in questa pagina o scarica il pdf!

Bando di concorso 2018 - 2019

ART. 1

In memoria di Mauro Gelfi, direttore del Museo storico di Bergamo dal 1997 al 2010, il Museo delle storie di Bergamo e Lions Club Bergamo Colleoni, in collaborazione con l’Università degli studi di Bergamo e l’Associazione Amici del Museo storico di Bergamo, con il patrocinio del Comune di Bergamo, bandiscono un concorso per l’assegnazione di un premio per il progetto e lo svolgimento di una ricerca storica ad opera di un giovane studioso. Il limite di età per essere ammessi al concorso è fissato a 35 anni.

ART. 2

L’importo complessivo del premio è di 1.500 euro lordi: 500 euro saranno conferiti entro dicembre 2018 e 1000 euro al termine della ricerca.

ART. 3

I concorrenti dovranno presentare alla segreteria del Museo delle storie di Bergamo – Piazza Mercato del Fieno 6/a Bergamo, tel. 035247116, e-mail info@bergamoestoria.it – domanda e ipotesi progettuale in carta semplice (anche via e-mail), entro e non oltre il 4 maggio 2018.
Alla domanda dovrà essere allegato il curriculum del candidato.
Il progetto di ricerca presentato dovrà essere originale e non facente parte di altri in corso o conclusi. Non possono concorrere progetti che siano già stati oggetto di pubblicazione o premiati in altra occasione.
L’elaborato progettuale, della lunghezza minima di due cartelle e massima di cinque, dovrà indicare un titolo orientativo, le fonti da analizzare e i risultati previsti.

Il tema dovrà essere legato a una delle seguenti aree di ricerca:

a) Storia di Bergamo e della comunità bergamasca nei secoli XIX e XX, declinata in rapporto ai principali avvenimenti e personaggi del periodo considerato. Lo staff del Museo delle storie di Bergamo è a disposizione per segnalare possibili linee di ricerca e i fondi di principale interesse all’interno del proprio patrimonio documentario.

b) Aspetti storico-artistici delle sedi museali e monumentali del Museo delle storie di Bergamo:
- l’ex convento di San Francesco;
- il complesso della Rocca;
- il Palazzo del Podestà e l’annessa Torre Civica, denominata “Campanone”;
- la Torre dei Caduti.
Le ricerche relative alla sedi potranno essere sviluppate con un taglio volto a rilevare anche specifiche architettoniche, urbanistiche, artistiche di ciascun monumento.

Le candidature saranno esaminate da una Commissione giudicatrice che comunicherà il nominativo del candidato selezionato entro il 18 maggio 2018. Saranno oggetto di valutazione le capacità del candidato di prospettare ipotesi di ricerca efficaci e di individuare i percorsi più idonei attraverso cui conseguire i risultati previsti.

La ricerca dovrà essere conclusa entro il 15 aprile 2019, presentando un elaborato scritto sia in formato cartaceo che PDF (i lavori presentati non saranno restituiti). Un tutor nominato dal Museo delle storie di Bergamo seguirà il ricercatore per fornire l’orientamento del lavoro per l’intera durata del percorso di ricerca.

ART. 4

Le candidature saranno valutate da una Commissione giudicatrice composta dal Direttore scientifico, dal Conservatore e dal Responsabile della ricerca del Museo delle storie di Bergamo, dal Presidente dell’Associazione Amici del Museo storico, da un docente dell’Università degli Studi di Bergamo e da un membro del Lions Club Bergamo Colleoni.

ART. 5

Le decisioni della Commissione sono inappellabili. La Commissione si riserva la possibilità di non procedere all’assegnazione del premio qualora nessuno dei lavori sia stato riconosciuto meritevole.
Il Museo delle storie di Bergamo ha il diritto di promuovere la pubblicazione integrale o parziale dell’esito del progetto premiato entro un anno dall’attribuzione del premio.

ART. 6

Il premio sarà conferito nell’ambito di una cerimonia pubblica che si terrà ciascun anno in prossimità dell’anniversario della morte di Mauro Gelfi (6 maggio 2010).

ART. 7

La partecipazione al presente bando comporta l’accettazione integrale delle norme in esso stabilite e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali in base al D.Lgs. 196/2003 e successive modifiche e integrazioni, al solo fine dell’espletamento delle procedure concorsuali.

Clicca qui sotto per scaricare il pdf

PREMIO DI STUDIO2018