Loading
This website or its third party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. If you want to know more or withdraw your consent to all or some of the cookies, please refer to the cookie policy. By closing this banner you agree to the use of cookies.

Exhibition

La prospettiva Asperti

Viaggio sulle tracce di Giacomo Quarenghi (Leningrado 1966/ 67)
  • access_time15/07/17 > 09/09/17

Introduzione

Mostra fotografica organizzata da Museo delle storie di Bergamo e Fondazione Sestini in collaborazione con Comune di Bergamo e Osservatorio Quarenghi, nell’ambito delle iniziative organizzate dal Comitato internazionale delle celebrazioni “Giacomo Quarenghi 1817-2017”.

Fausto Asperti (1927-2004), fotografo bergamasco professionista, tra il 1966 e il 1967, in occasione del 150° anniversario dalla morte di Giacomo Quarenghi (1744-1817), compie due viaggi in Russia ai fini di documentare la storia e l’attività artistica del nostro grande architetto.

A cinquant’anni di distanza, il Museo delle storie di Bergamo ripropone quegli scatti, conservati nell’Archivio fotografico Sestini, ponendo l’accento sulla percezione poetica del fotografo: nel percorso della mostra le immagini delle solenni e celebri architetture quarenghiane si alternano a quelle della Russia degli anni Sessanta, con i suoi anonimi protagonisti colti nei gesti del quotidiano.

Si offre così al visitatore l’immersione in un mondo in piena trasformazione. Lo sguardo di Asperti diventa metro di una nuova prospettiva: un Quarenghi in movimento tra il Settecento e la modernità.