Loading

Scatti d'archivio in montagna!

Scatti d'archivio in montagna!

Archivio fotografico Sestini – Raccolta Domenico Lucchetti, fondo Itala Bianzini. Dalla serie “Momenti felici”, Lizzola (1960 – 1979).

Gli scatti d'archivio di Dicembre

La nascita dei primi rifugi

Scatti d’archivio di dicembre è dedicato alla montagna d’inverno. Dalla seconda metà dell’Ottocento si avvia un processo di trasformazione dei luoghi di montagna. Zone isolate, scarsamente popolate, di transito di uomini e merci, iniziano ad attrarre escursionisti e sorgono i primi rifugi.

 

Archivio fotografico sestini

Archivio fotografico Sestini – Raccolta Domenico Lucchetti, fondo Ditta Cittadini. Il rifugio “Calvi”, Carona (anni Cinquanta - Sessanta del Novecento)

Le prime escursioni

Le escursioni, soprattutto nel periodo invernale, sono effettuate dai pochi alpinisti esperti, la montagna è ancora per pochi. Le prime immagini di Scatti d’archivio mostrano paesaggi innevati con pochi coraggiosi escursionisti a cavallo tra Otto e Novecento.

 

Archivio fotografico Sestini

Archivio fotografico Sestini – Raccolta Domenico Lucchetti, fondo Rifugi bergamaschi. La punta di Scais dal Redorta (1895-1905).

Dalla seconda metà del secolo, grazie al boom economico, lo sci e gli altri sport invernali sono sempre più praticati, in tutta la fascia alpina sorgono seconde case, alberghi, impianti di risalita.

La montagna rimane a lungo un luogo in cui la vita quotidiana nella stagione invernale è particolarmente dura, come testimoniato dalle immagini degli anni Settanta e Ottanta del Novecento di contadini con i gerli, ma negli stessi anni è ormai meta dei turisti per la famosa “settimana bianca”, il mondo della montagna è ormai cambiato.

 

Archivio fotografico sestini

Archivio fotografico Sestini – Raccolta Domenico Lucchetti, fondo Itala Bianzini. Una contadina, Peghera, frazione di Taleggio (1970-1980).

Archivio fotografico Sestini

Archivio fotografico Sestini – Raccolta Domenico Lucchetti, fondo Ditta Cittadini. Terrazza dell'albergo Dalmine, Foppolo (anni Cinquanta - Sessanta del Novecento).

Vuoi vedere tutta la gallery?

CLICCA QUI