Loading
This website or its third party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. If you want to know more or withdraw your consent to all or some of the cookies, please refer to the cookie policy. By closing this banner you agree to the use of cookies.

Proroga Mostra "Guardami"

Proroga Mostra

Grande successo per la Mostra antologica "Guardami" di Pepi Merisio

La Mostra sarà prorogata fino al 20 ottobre, complice il grande entusiasmo manifestato fino ad oggi dagli spettatori. I commenti ricevuti dimostrano che Pepi Merisio è in grado di arrivare al cuore di tutti attraverso immagini scattate con profonda umanità.

I più di 250 scatti scelti dal fotografo rendono omaggio a luoghi, persone e paesaggi di un Novecento quasi scomparso, ma ancora vivido nei ricordi dei visitatori.

Il Museo della fotografia Sestini, che dal 2018 conserva il Fondo Pepi Merisio, offre al pubblico la possibilità di godere delle cinque sezioni tematiche della mostra, ognuna delle quali è dedicata a uno dei temi fondamentali della carriera del grande fotografo.

E per ogni sezione una selezione di immagini vintage, stampate da Pepi Merisio tra il 1960 e il 1970.


VIENI A SCOPRIRE LA MOSTRA


Nuovi appuntamenti

In occasione della proroga, il Museo delle Storie di Bergamo organizza una visita guidata con il curatore della Mostra Luca Merisio, figlio e collaboratore di Pepi. Per gli interessati si tratterà di un'occasione unica per approfondire il lavoro del Maestro Merisio

MAGGIORI INFORMAZIONI

Concorso su Instagram

E per i più social un concorso per vincere il catalogo della Mostra autografato da Pepi Merisio! Per cinque venerdì, a partire dal 13 settembre, il Museo delle storie di Bergamo pubblicherà sul profilo ufficiale Instagram una storia, inserendo due fotografie presenti in mostra. Il pubblico sarà chiamato a votare la preferita entro 24 ore, al termine delle quali sarà sorteggiato il vincitore tra i votanti. L'unica regola è essere iscritti al profilo Instagram del Museo delle storie!


SEGUICI SU INSTAGRAM