Loading

Museo della fotografia sestini

Imparare osservando

 

Visita il Museo della fotografia!

Tra le varie proposte presenti nel catalogo delle attività educative “I fili della storia 2018-2019”, rientrano anche percorsi interamente dedicati alla fotografia tra scienza e storia rivolti al mondo della scuola.

 

Attività proposte per le scuole

VISIONI FENOMENALI

CODICE ATTIVITÀ: L55

Un percorso interdisciplinare tra scienza e storia che attraverso exibit e materiali storici indaga il tema della visione e della fotografia. Due ricostruzioni d’ambiente (una camera oscura e la stanza di Ames) permettono al visitatore di sperimentare direttamente il percorso della luce che forma le immagini capovolte e l’illusione ottica di alterazione della prospettiva

Clicca qui

COSA C’È DIETRO UN CLICK?

CODICE ATTIVITÀ: P58

Percorso storico-scientifico articolato tra il Museo delle storie di Bergamo e la Fondazione Dalmine che permette di mettere a confronto il funzionamento dell’occhio umano e quello della macchina fotografica e di indagare la fotografia come fonte per la storia dell’industria e del lavoro a Dalmine.

In collaborazione con Fondazione Dalmine

Clicca qui

SCATTI DI MEMORIA. IN ARCHIVIO

CODICE ATTIVITÀ: P57

Visita alla sezione storica del Museo della fotografia Sestini per scoprire la nascita della fotografia e il suo arrivo e diffusione in città grazie ad alcuni video e ai materiali autentici esposti. L’accesso ai nuovi ambienti di conservazione e catalogazione dell’archivio fotografico e il laboratorio di analisi di immagini fotografiche ottocentesche e novecentesche completano il percorso.

Clicca qui

SCATTI DI MEMORIA. A SCUOLA

CODICE ATTIVITÀ: L59

La fotografia come fonte per lo storico: laboratorio di analisi e interpretazione di immagini scattate nell’Ottocento e nel Novecento per riflettere sulla nascita e successiva diffusione della fotografia, sul suo significato sociale e i suoi molteplici usi, sull’evoluzione della professione del fotografo.

Clicca qui